HomeNewsBlogComunicati StampaContattiLink utili 
 
Il Gruppo
  
 

 Chi siamo
 Cosa facciamo
 Come iscriversi
 

Giornalisti

 

Contatti

 
La legge sulla stampa del 1963 (Legge n.69 del 1963) prevede l'iscrizione all'Ordine dei Giornalisti per tutti coloro che svolgono la professione. La stessa legge suddivide i giornalisti in due categorie: pubblicisti e professionisti. Fanno parte del primo gruppo tutti quelli che, pur avendo altri lavori, esercitano "attività giornalistica occasionale e retribuita". Al contrario, i professionisti svolgono in modo "esclusivo e continuativo" il mestiere.

Pubblicista
Può entrare a far parte dell'Elenco pubblicisti chi ha svolto, nell'ultimo biennio, collaborazioni giornalistiche continuative e retribuite presso quotidiani, periodici o testate giornalistiche di emittenti radiotelevisive o testate telematiche.
L'aspirante pubblicista deve presentare all'Ordine:
1. gli originali o le copie di almeno 65 articoli elaborati nel corso del biennio;
2. la copia delle ricevute dei compensi ricevuti nello stesso periodo (è obbligatorio dimostrare che i compensi sono stati assoggettati a ritenuta d'acconto del 20%);
3. chi scrive articoli e corrispondenze non firmati deve allegare alla domanda l'elenco dei servizi sottoscritto dal direttore della pubblicazione.

Professionista
Più complessa la trafila per gli aspiranti "professionisti" che devono innanzitutto essere ammessi al praticantato. Dopo 18 mesi di pratica presso una redazione e il superamento di una prova d'esame, il giornalista entra a far parte dell'Elenco dei professionisti. L'iscrizione al registro dei praticanti non è regolata da norme che permettano a tutti, prima o poi, di accedervi, e sono tanti i "giornalisti di fatto" che lavorano anni nella speranza di diventare professionisti.
Chi è già iscritto all'Albo come pubblicista e svolge attività giornalistica da almeno tre anni, con rapporti di collaborazione coordinata e continuata, con una o più testate qualificate allo svolgimento della pratica giornalistica (free lance), può chiedere al Consiglio regionale dove risiede, l'iscrizione al Registro dei praticanti. Il freelance che chiede l'iscrizione al Registro dei praticanti deve attestare, prima dell'esame di idoneità professionale, di aver frequentato i seminari organizzati dal Consiglio nazionale dell'ordine dei giornalisti e gli eventuali corsi di formazione organizzati dai Consigli regionali.

Potete reperire maggiori informazioni sul sito dell'Ordine dei Giornalisti (Consiglio nazionale): www.odg.it oppure sui siti web degli Ordini regionali.

 
 
Informazioni utili

 FAQ
 Come diventare giornalista
 Area legale